UA-68604412-1

L'Istituto delle arti di Trento e Rovereto partecipa al progetto DOMOSENS, un'esperienza strategica per l'alternanza scuola-lavoro

image

>
Il dirigente dell'Istituto delle arti di Trento e Rovereto, Roberto Pennazzato, ha firmanto, insieme ai colleghi delle altre cinque scuole costituenti la rete trentina di FBKJUNIOR, l'accordo di collaborazione per l'attività di ricerca e sviluppo denominata DOMOSENS, promosso dalla Fondazione Bruno Kessler e finanziato dalla CARITRO.
Il progetto «DOMOSENS - gioco di squadra per un prodotto vincente» è finalizzato alla realizzazione di un sensore per il monitoraggio e la rilevazione di gas pericolosi in ambito domestico.
Il sensore, però, dovrà anche essere un oggetto d'arredamento, per questo sarà necessario un gioco di squadra tra i circa 120 studenti partecipanti che, oltre a contribuire con la loro specifica formazione, dovranno «imparare» a lavorare assieme, cimentandosi anche in nuovi campi con spirito collaborativo.


 
Per queste ragioni DOMOSENS si presenta come un'interessante ed innovativa occasione per sperimentare l'alternanza scuola-lavoro, ossia una delle novità introdotte dalla Legge 107/ 2015: gli studenti, infatti, non saranno chiamati semplicemente ad effettuare uno stage al di fuori del mondo scolastico, ma al contrario in questo caso la collaborazione tra gli Istituti scolastici ed i professionisti di FBK, che seguiranno gli studenti nelle varie fasi della realizzazione del prodotto, sarà solidamente strutturata, senza perderne di vista la funzione educativa.
Ciascun Istituto coinvolto contribuirà ad una fase del progetto, in base all'indirizzo di studi ed alle relative competenze, dialogando e confrontandosi con tutti gli altri: nel caso dell'Istituto delle arti, il compito dei ragazzi sarà quello di progettare il design del packaging (sezioni design dei Licei artistici Vittoria di Trento e Depero di Rovereto) e successivamente di ideare il marchio per la campagna pubblicitaria (Liceo Depero, indirizzo Grafica).
Il progetto avrà termine nel maggio 2017 e sarà corredato da una documentazione dell’esperienza dal punto di vista dell’esposizione alla ricerca come strumento per la formazione degli studenti.

 

da L'Adigetto del 24/10/2016

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.