Si condivide la locandila del corso di formazione per docenti e studenti "L'armonia sonora di Dante" promosso dal Liceo Musicale e Coreutico Bonporti.

E' possibile iscriversi al corso tramite la compilazione del modulo a questo link.

 

locandina-corso-formazione

Si condivide il comunicato stampa della PAT del 19/12/2022 https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/Comunicati/Premiati-i-video-del-gruppo-Pesci-fuor-d-acqua-e-del-Liceo-artistico-A.-Vittoria-di-Trento

Premiati i video del gruppo “Pesci fuor d’acqua” e del Liceo artistico “A. Vittoria” di Trento

Parlano della scuola vista dai giovani e di temi come libertà, giustizia sociale, anticonformismo e povertà, i video che oggi sono stati premiati alla Fondazione Franco Demarchi a Trento. L'evento conclusivo della seconda edizione del concorso video “Deeper”, quest’anno centrato su una reinterpretazione delle tematiche care a Pier Paolo Pasolini, ha visto protagonisti i giovani del territorio.
Dopo la premiazione è intervenuto Roberto Carnero, professore universitario, critico letterario e autore del libro “Morire per le idee. Vita letteraria di Pier Paolo Pasolini", in un momento formativo sulla figura di Pasolini e su alcune questioni a lui care come la libertà di pensiero, il suo rapporto con la scuola, l’approccio al cinema e il legame con l’ambiente.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito della programmazione formativa organizzata da Fondazione Franco Demarchi in accordo con le Politiche Giovanili della Provincia autonoma di Trento.

Questa mattina sono stati presentati pubblicamente i due video premiati che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso video “Deeper.Sulle orme di Pasolini”. Il primo, titolato “Regia scolastica", è stato realizzato dagli alunni della classe 5 F del Liceo artistico “A. Vittoria” di Trento e tratta la tematica della scuola italiana dal punto di vista dei giovani. Ispirandosi al documentario di Pasolini “Comizi d’amore”, gli studenti hanno indagato l’istruzione attraverso il suo pensiero, restituendo visioni e letture del mondo scolastico visto dai loro coetanei.

L’occhio odierno” è il titolo del secondo video premiato, realizzato dai giovani Alice Zorzi, Jacki Dedja, Leonardo Illotto, Robert Varau Raul, del gruppo “I pesci fuor d’acqua”. Si sono impegnati a dare voce al pensiero di persone, da loro definite, “speciali”, su temi come la libertà, la giustizia sociale, l’anticonformismo e la povertà, attraverso sfaccettature raffiguranti una società in continuo cambiamento. 

I cortometraggi sono stati valutati da una giuria di esperti formata da Cecilia Bozza Wolf, regista diplomata alla ZeLIG Scuola di documentario, televisione e nuovi media di Bolzano; Roberto Conte, docente di Disegno e Storia dell'arte che si occupa, inoltre, di progetti artistici ed educativi per Arte Sella; Katia Malatesta, funzionaria della Soprintendenza ai Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento e già direttrice di "Religion Today Film Festival"; Renate Ranzi, di IDM Film Commission responsabile dello sviluppo dell'Alto Adige e Federico Samaden, presidente della Fondazione Franco Demarchi. Ai video è stato assegnato in premio un corso di formazione teorico-pratico della durata di 12 ore con la regista Cecilia Bozza Wolf, finalizzato a fornire conoscenze e strumenti sulla produzione video, attraverso un approccio che va ad indagare il sottile confine tra riproduzione della realtà e la sua ricostruzione.
La seconda parte dell’incontro ha visto intervenire Roberto Carnero, professore di letteratura italiana all’Università di Bologna e grande studioso della vita letteraria di Pier Paolo Pasolini. Partendo da alcuni contenuti del suo libro “Morire per le idee. Vita letteraria di Pier Paolo Pasolini" (Bompiani 2022), Roberto Carnero, con la moderazione della manager territoriale Alessandra Benacchio, ha approfondito alcuni temi emersi anche nei video in concorso come la libertà di pensiero, il suo rapporto con la scuola, l’approccio al cinema e il legame con l’ambiente.All’evento hanno preso parte oltre 100 persone tra le quali gli studenti delle classi 5^F e 5^E del Liceo artistico “A. Vittoria”, della 5^M del Liceo “Da Vinci”, della 5^ dell’Istituto Grafico del Collegio Arcivescovile, il gruppo informale dei “Pesci fuor d’acqua” e il gruppo di frequentanti del corso di letteratura dell’Università della terza età e del tempo disponibile di Trento.

 

Classe-5F-Liceo-artistico-Vittoria-Trento-premiata-seconda-edizione-Deeper-FFDimagefullwide

 

Il Liceo Artistico Vittoria si tinge di rosso in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. 

Link lettera della Dirigente Scolastica

Link locandina evento

Sono due le iniziative promosse dal liceo per sensibilizzare studenti e studentesse:
Il 23/11 sono intervenuti esperti Ass. ALFID con lo psicologo dott. Ivan Pezzotta e il giurista dott. Emanuele Corn. 
Un incontro esperienziale per riflettere sul ruolo e le responsabilità del maschile (gli stereotipi culturali, falsi miti…) per una relazione di coppia non violenta.

IMG20221123093821

Oggi 25/11 è stata inaugurata un'esposizione all'interno della sede del Liceo Artistico in Via Zambra 3. Le opere in mostra, create appositamente da studenti del Liceo Vittoria, vogliono essere lo stimolo per una riflessione più ampia: con riferimento alla violenza subita dalle donne e alla disparità di genere, gli studenti forniscono una lettura consapevole dei fenomeni che ancora oggi tendono ad assegnare ruoli familiari e sociali diversi a donne e uomini. Classi coinvolte: 5D AFP-DG, 5F AFP, 5G AFP, 5H AFP, 4D DG, 4F AFP, 4G
AFP, 3A AFP, 3G AFS, 2A, 2B, 2D, 2G
IMG20221123171002IMG20221124113251IMG7607IMG20221125121330IMG20221125114204

No Image

Si trasmette in allegato la determina dd. 11 novembre 2022 relativa al bando di selezione per la figura di "Counselor" presso il nostro Liceo.

Il testo del bando e tutta la documentazione allegata può essere scaricata cliccando qui.

On line la nuova locandina per le date degli OpenDays 2022/2023 del Liceo delle Arti di Trento e Rovereto.

Liceo Musicale e Coreutico Bonporti

Liceo Artistico Depero

Liceo Artistico Vittoria

Liceo quadriennale IDEA

openDAY-sito

Studenti di Trento e Lucca si sfidano nel metaverso


Per la prima volta in Italia un dibattito tra studenti nel metaverso. Da una parte il Liceo delle arti di Trento e Rovereto, dall'altra gli studenti dell'Itis Fermi Giorgi di Lucca.
Si chiama metaverso ed è la nuova realtà virtuale che permette di immergersi in mondi digitali attraverso un visore e dei controller e, come è successo in questo caso, di fare incontrare ragazzi di scuole differenti

Da una parte una squadra del Liceo delle Arti di Trento e Rovereto, dall'altra gli studenti del Polo scientifico tecnico professionale "Fermi-Giorgi" di Lucca.

Due squadre da tre ragazzi ciascuna impegnate in una gara a base di argomentazioni e retorica. Quel che gli anglosassoni chiamano "debate contest". Alla fine hanno vinto i trentini in una gara ospitata virtualmente dal Lucca Comics, ma la vera novità è stato il campo della sfida, tutto nel metaverso. Una realtà virtuale capace di unire studenti a 400 km di distanza e abbattere tante barriere

"Vogliamo sperimentare il metaverso nella didattica. Dall'anno prossimo partirà un percorso quadriennale dedicato alle nuove tecnologie e alla Virtual Reality. Attraverso il metaverso siamo stati in grado di eliminare nei ragazzi quell'imbarazzo che a volte c'è nel reale, lì troviamo studenti molto timidi che non riuscirebbero a relazionarsi, mentre nel metaverso riescono ad aprirsi ancora di più ed esprimersi", spiega il prof Niccolò Ottaviani, docente e coordinatore didattico del corso quadriennale Idea (Interactivity Digital Experience Arts) del Liceo delle Arti.

Sono 10 le scuole italiane coinvolte nel progetto assieme ai curatori Indire (l'istituto pubblico che si occupa di ricerca e sperimentazioni didattiche) e Avanguardie Educative, e in collaborazione con H-farm che ha sviluppato la piattaforma.

"Abbiamo portato il metaverso in classe - spiega la dirigente scolastica del Liceo delle Arti di Trento e Rovereto Daniela Simoncelli - per fare in modo che le nuove tecnologie entrino a far parte dell'agire quotidiano. La speranza è che questo motivi maggiormente i ragazzi nel loro percorso di studi".

 

Servizio TG 3 Regionale: https://www.rainews.it/tgr/trento/video/2022/10/tnt-scuole-metaverso-trento-rovereto-al-lucca-comics-debate-contest-virtuale-ecd06627-a78a-4718-944f-ad5a13af2bf3.html

 

Articolo L'Adige del 29/10/2022

PHOTO-2022-10-29-07-59-59

RECAPITI E CONTATTI

Via Zambra 3, 38121 Trento

Tel: 0461 824422

Mail: info@istitutodellearti.tn.it

PEC: vittoria@pec.provincia.tn.it