Grafica, video e installazioni: gli studenti raccontano l’autonomia

 

Raccontare l’autonomia e il suo profondo significato per la nostra terra attraverso la creatività e i nuovi linguaggi. Per masticare la storia e dire le cose in modo nuovo, semplice e diretto, coinvolgendo i più giovani e dando un servizio importante alla comunità. È la sfida che hanno raccolto una sessantina di studenti del liceo delle Arti di Trento e Rovereto - ovvero classi quinta A e quinta C del “Depero” e quarta C del “Vittoria” - che hanno “accettato” la proposta di Provincia autonoma e Museo storico di dare una veste innovativa ai contenuti della mostra permanente “La Pat si racconta”, inaugurata nella sede Pat per i 50 anni del Secondo statuto. Lo faranno all’interno di un percorso formativo, di alternanza scuola-lavoro, educazione civica condiviso tra scuola e Fondazione museo storico, partito questa mattina con la visita alla sala Depero e stessa mostra-installazione. A ricevere gli alunni, gli insegnanti e la dirigente del Liceo delle arti Daniela Simoncelli l’assessore provinciale all’istruzione Mirko Bisesti e il direttore della Fondazione museo storico Giuseppe Ferrandi. “Conoscere il motivo per cui, fortunatamente, il Trentino ha l’autonomia è un elemento fondamentale per tutti i cittadini e lo è anche per i più giovani” ha detto l’assessore Bisesti, che si è rivolto direttamente agli studenti: “La consapevolezza della storia e del valore dell’autogoverno è la base da cui tutti dobbiamo partire. A voi studenti la possibilità di portare questo messaggio, di farlo arrivare con il cuore attraverso un linguaggio immediato e innovativo. Grazie al vostro ingegno, alla voglia di sperimentare, sono sicuro che riuscirete a raggiungere tutto il pubblico e anche i vostri coetanei. È un obiettivo importante, un servizio che fate alla comunità, ma che anche a voi lascerà qualcosa. Avete il talento e la capacità di dare qualcosa alla nostro territorio e a tutte le persone che lo animano”. 

https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/Comunicati/Grafica-video-e-installazioni-gli-studenti-raccontano-l-autonomia

BISESTI-STUDENTI-PERCORSO-AUTONOMIA-14161

LA SCUOLA RIMARRA' CHIUSA I SEGUENTI SABATI:

06 AGOSTO 2022
13 AGOSTO 2022
20 AGOSTO 2022

 

Tu sei... premiato! cerimonia al Melotti di Rovereto.

mer 25 mag 2022

La partnership tra il Liceo Artistico A.Vittoria di Trento, indirizzo Design, e tre aziende trentine di fama nazionale e internazionale.

Si è felicemente conclusa la 14a edizione del progetto che premia le idee più innovative provenienti dagli istituti secondari di tutto il Trentino. Preziosa collaborazione tra scuola e impresa che vede impegnate Confindustria Trento e Provincia autonoma di Trento, con il supporto di Sparkasse, nel promuovere iniziative capaci di far dialogare aziende e studenti attraverso la condivisione di esperienze comuni.

La partecipazione a "Tu sei" si è confermata cospicua anche quest'anno: 16 realizzazioni svolte, che hanno coinvolto 438 studenti, 20 imprese e 18 istituti scolastici.

Presso l'Auditorium Fausto Melotti del Mart, si sono tenute le premiazioni delle migliori realizzazioni di progetti annuali e biennali presentate dagli studenti provenienti da tutto il Trentino, alla presenza dell'assessore provinciale all'istruzione, università e cultura Mirko Bisesti, il presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana e l'amministratore delegato e direttore generale di Sparkasse Nicola Calabrò. Erano presenti anche: Stefania Segata, vicepresidente di Confindustria Trento con delega al Capitale umano e Giovani; Viviana Sbardella, sovrintendente scolastico della PAT; Roberto Busato, direttore generale di Confindustria Trento; Cristina loriatti, dirigente Servizio provinciale formazione professionale, terziaria e funzioni di sistema.

Il Liceo Artistico “A.Vittoria” ha partecipato per la categoria dedicata agli istituti superiori “progetti biennali” ed ha coinvolto l’intero l’indirizzo Design, distinto nei relativi settori di produzione; in particolare gli studenti delle seguenti classi hanno sperimentato questa interazione scuola-azienda con curiosità e profondo interesse, distinguendosi per l’attività svolta, malgrado le restrizioni e le difficoltà dettate dall’emergenza Covid:

  • 4G     Design (Industria ) in partnership con l’azienda “La Sportiva” di Ziano di Fiemme - esperienza svolta di alternanza scuola-lavoro per lo studio di design per calzature sportive. PROGETTO VINCITORE categoria biennale istituti superiori. [...]C’è in questo progetto tutto quel che chiede “Tu sei” alle due realtà, all’industria e alla scuola: la creatività, la capacità di affrontare problemi complessi, la capacità di lavorare in team, la competenza del produrre un risultato, la disponibilità degli autori ad assumersi responsabilità personali per il raggiungimento di un obiettivo comune. Sono gli stessi requisiti che la Commissione europea prescrive alle nuove generazioni raccomandando alle scuole, e non solo ad esse, la coltivazione delle competenze di cittadinanza fondamentali. Tutto quanto serve per definire “eccellente” questo lavoro.[…]

  • 4D     Design (Metalli - oreficeria) in partnership con l’azienda “BLM-Adige group” di Levico Terme – esperienza di alternanza scuola-lavoro per lo studio di design di oggettistica in metallo utilizzando nuove tecnologie di progettazione e produzione tramite l’utilizzo di macchine innovative a controllo numerico, taglio laser e piegatura di tubi o profili metallici (lastre e sezioni cave). MENZIONE SPECIALE […]per espressione del “Made in Italy”, simbolo di bello e ben fatto che coniuga in modo eccellente le competenze STEM con quelle artistiche[…]

 

  • 5E     Design (Arredo e legno) in partnership con l’azienda “Trento Frutta SPA” di Trento – esperienza di alternanza scuola-lavoro per lo studio di design degli uffici aziendali– arredi e suppellettili in legno a tema, tramite un accurato studio delle esigenze del committente e la realizzazione in ambito laboratoriale scolastico di complementi di arredo in legno. MENZIONE SPECIALE per la concreta realizzazione di oggetti artistici e funzionali di grande bellezza

A ricevere il premio, dalle mani di Roberto Busato, direttore generale di Confindustria Trento, alla presenza della dirigente scolastica prof.ssa Daniela Simoncelli, gli studenti delle classi coinvolte che hanno esposto brevemente i loro progetti con i referenti delle aziende ed i rispettivi docenti.

Un plauso a tutti gli studenti e studentesse che si sono fatti portavoce per ogni gruppo: -Dario Rasponi (4G); Gaja Agnoli (4D); Gabriele Mazzalai(5E)

I docenti coinvolti nel progetto generale TU SEI…Premiato, sono stati principalmente:

la prof.ssa Mariagrazia Brunelli quale referente scolastica dell’intero progetto “Tu Sei...”ed in particolare per svolgimento nel corso di Design (metalli-oreficeria) coadiuvata dalla prof.ssa Chiara deEccher; per gli altri due settori rispettivamente le prof.ssa MariaVincenza Mariggio e Giovanna deFranco per Design (industria); i proff. Gianluca Pasquali, Nikolas Valletta e Alessandro Ziller per Design (arredo e Legno).

Grazie a tutti i docenti che hanno collaborato ed un particolare ringraziamento al prof. Daniele Severo per i preziosi consigli dati nella realizzazione dei tre brevi video di presentazione finali, richiesti dagli organizzatori dell’evento conclusivo

 

sitografia:

https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/content/view/full/207698

Progetto "TU SEI", al via la 14° edizione

"Tu sei" oggi la cerimonia al Melotti di Rovereto

 

 

 

 

 

Tu-Sei-2022-165tu-sei-4GTu-Sei-2022-164

A partire da questa settimana, la scuola effettuerà l’invio di avvisi di pagamento PagoPa per le attività che prevedono un versamento da parte delle famiglie (es. viaggi d’istruzione, uscite didattiche).Tale invio viene effettuato attraverso “IsiApp Famiglia”, scaricabile su dispositivo mobile o raggiungibile nella versione web al seguente indirizzo:

https://www.istruzione.provincia.tn.it/apps/famiglia/it/login

In allegato la circolare completa.

Si condivide la locandina dell'evento on-line ADOLESCENTI E DISPRASSIA: UN KIT PER VIVERE ALLA GRANDE!, un ciclo di due seminari promosso dalla consulta dei genitori del Liceo delle Arti in collaborazione con AD&F - Associazione Disprassia e Famiglie. L'iniziativa, patrocinata da IPRASE, è riconosciuta valida ai fini dell'aggiornamento dei docenti.
 
Disprassia-e-adolescenza-Kit-per-diventare-grandi-Webinar-Adf--Aprile-2022-1
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Disprassia-e-adolescenza-Kit-per-diventare-grandi-Webinar-Adf--Aprile-2022-2
 
 
 
 

In data 24 novembre 2021 gli studenti della classe 5D, alla presenza del Sindaco di Trento - dott. Franco Ianeselli, del Presidente del Fai Trentino Alto Adige Luciana de Pretis e della delegata del Fai Scuola di Trento - dott.ssa Anna Moratelli hanno presentato a due diversi pubblici (anziani iscritti al Fai e alla classe 3D del Liceo Vittoria) la facciata di Palazzo Geremia, in via Belenzani a Trento. Gli alunni hanno quindi portato a termine un lavoro di approfondimento e studio di questa importante testimonianza storico-artistica e culturale del nostro patrimonio locale nell'ambito del progetto di ASL promosso dal Fai e dalla docente Manuela Negri, denominato "Apprendisti Ciceroni". Gli studenti, a turno, hanno descritto e spiegato al pubblico, il significato degli affreschi dipinti sulla facciata di questo importante palazzo cittadino, divenuta la sede del Comune di Trento. Particolarmente significativo è stato l'incontro dei ragazzi con il sindaco di Trento Franco Ianeselli. Con il sindaco si è discusso dell'importanza di conservare e tutelare per le future generazioni questa importantissima testimonianza storico-artistica (che non vede un restauro da più di 30anni!), perché il nostro passato ha ancora tanto da raccontarci e da insegnarci!

5DconsindacoIaneselliepresidenteFai---Manuela-Negri

Nell’ambito del Progetto di Educazione alla Salute di Istituto, gli studenti delle classi quinte seguono il percorso “Approccio al Primo Soccorso”, curato dall’ APSS. 

Obiettivo del percorso è quello di formare gli studenti alla rianimazione cardiopolmonare, alla defibrillazione precoce e fornire loro la possibilità di conseguire la certificazione per l’utilizzo dei defibrillatori presenti sul territorio, secondo la delibera provinciale 1648/2018 (la certificazione non è obbligatoria ma fortemente raccomandata).                            

Il percorso prevede una parte teorica in aula in cui viene visualizzato un video fornito dall’APSS, che introduce i concetti teorici e l’approfondimento degli stessi, da parte del personale di Trentino Emergenza (non solo di Trento, ma delle varie postazione del 112).

Le tematiche affrontate nella parte teorica comprendono:  

  • principi generali del soccorso, 

  • fasi del soccorso, 

  • catena della sopravvivenza, 

  • importanza della corretta richiesta di soccorso (112),

  • App Were ARE U

  • ruolo del soccorritore occasionale; 

  • teoria     del BLSD (Basic Life Support and Defibrillation - Supporto di Base delle Funzioni Vitali e Defibrillazione) nell’adulto.

Le tecniche di soccorso vengono invece presentate in una parte pratica, in cui gli studenti sono divisi in gruppi ristretti, con la contemporanea presenza di più istruttori. Al termine del percorso, agli studenti partecipanti che lo desiderano verrà consegnata un’attestazione certificativa con l’autorizzazione all’uso del defibrillatore ai sensi della L. 120/3/4/2001.

È prevista una prima fase di illustrazione e dimostrazione delle manovre da parte dell’istruttore a cui seguirà l’effettuazione delle stesse da parte del discente in maniera guidata. La realizzazione della parte pratica viene garantita con l'impiego di manichino e di DAE simulatore, che permettano di riprodurre le manovre previste nel percorso formativo.

La valutazione avviene rilevando le performance dello studente durante il corso, completata da un momento valutativo finale facendo replicare correttamente la sequenza completa di BLS-D ad ogni singolo studente. L'autorizzazione nominale all'impiego del Defibrillatore Automatico Esterno (DAE) viene rilasciata a coloro che superano la valutazione finale (punteggio di almeno 70/100).

IMG20211114221018

RECAPITI E CONTATTI

Via Zambra 3, 38121 Trento

Tel: 0461 824422

Mail: info@istitutodellearti.tn.it

PEC: vittoria@pec.provincia.tn.it